Ugo De Siervo

Dal 1972 professore incaricato a Sassari e poi a Firenze, ha vinto nel 1976 il concorso per la cattedra di diritto pubblico e successivamente ha insegnato a Salerno e a Firenze diritto pubblico, diritto regionale, diritto costituzionale. E’ stato componente del Garante per la protezione dei dati personali dal 1997 al 2001. Nel 2002 è stato nominato giudice della Corte costituzionale, della quale è divenuto vice-presidente e poi presidente. Nel 2011, al termine del mandato, gli è stato conferito il titolo di presidente emerito della Corte.

Direttore di numerosi gruppi di ricerca in vari settori del diritto costituzionale, è autore di molti scritti di storia costituzionale, sul sistema delle fonti, sulla libertà e i diritti costituzionali, sul sistema regionale e locale, sul processo di costituzionalizzazione dell’Europa e di giustizia costituzionale.

#Nelle democrazie contemporanee convivono persone diverse, ma tutte degne e titolari di eguali diritti; alle più deboli occorre dare particolari sostegni.