Tessa Matteini

Architetta, specializzata in architettura dei giardini e progettazione del paesaggio, nonché dottore di ricerca in Progettazione paesistica. Lavora come progettista e ricercatrice nel campo dell’architettura del paesaggio, con particolare attenzione alle categorie del progetto e della conservazione attiva e inventiva di giardini, paesaggi, spazi aperti e luoghi archeologici. Dal 2001 è impegnata come ricercatrice e collabora a progetti nelle università di Firenze, Perugia, Venezia e presso altri atenei e centri di ricerca pubblici e privati. Nell’ambito dell’architettura del paesaggio ha sviluppato un percorso di ricerca specifico, legato alla lettura e all'interpretazione delle dimensioni archeologiche dei paesaggi, e al progetto di parchi e siti archeologici. È autrice di più di 60 pubblicazioni su tematiche relative alla storia dell'arte dei giardini e su progetti di spazi aperti storici e archeologici.

#La rovina come riconciliazione tra architettura e natura