Serena Vitale

Professore ordinario di lingua e letteratura russa presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, scrittrice e traduttrice, ha vinto numerosi premi letterari. Nel 1995 scrive per Adelphi Il bottone di Puškin, che ottiene successo internazionale e viene tradotto in sei lingue. Nel 2000 pubblica La casa di ghiaccio. Venti piccole storie russe (Mondadori), che si aggiudica il Premio Bagutta ed il Premio Chiara. Nel 2010 si cimenta anche con il romanzo, A Mosca, a Mosca! (Mondadori). L’ultimo libro è Il defunto odiava i pettegolezzi (Adelphi 2015).

#