Patrizia Malgieri

Architetto e dottore di ricerca in pianificazione territoriale. Esperta in pianificazione dei trasporti, partecipa e coordina progetti in campo nazionale e internazionale. Ha partecipato alla redazione delle linee guida per la redazione dei piani urbani della mobilità sostenibile (Progetto EU Eltis) ed è una degli esperti nazionali selezionati dal progetto EU BUMP per la formazione destinata alle città italiane. Per conto del parlamento europeo ha redatto lo studio The role of women in the green economy-the issue of mobility (2012). E’ tra le promotrice della carta della mobilità delle donne e per le donne, presentata da Federmobilità e Adiconsum il 15 ottobre 2012 a Roma.

#L’occasione per riflettere sulla relazione tra struttura economica-sociale e mobilità di genere è stata offerta dallo studio del Parlamento Europeo sul ruolo delle donne nella green economy1. Le esperienze europee più avanzate (Regno Unito, Francia) e condotte in paesi emergenti (studi di organismi internazionali: Banca Mondiale, OECD, ecc.) mettono in evidenza la presenza di specifiche caratteristiche della mobilità delle donne, rispetto: alla distanza degli spostamenti quotidiani; all’uso dei modi di trasporto, ai motivi degli spostamenti e alla loro sequenza (catena dello spostamento). Riconoscere la dimensione di genere rispetto alla mobilità suggerisce alcune azioni che hanno immediata relazione con l’uso dello spazio pubblico e che posso dare un contributo per orientare le politiche della mobilità secondo un modello di smart.