Lamberto Rossi

Architetto, si laurea a Roma e frequenta l’ILAUD a Urbino. Qui incontra Giancarlo De Carlo, con cui collabora sino al 1983. Dopo aver seguito il Laboratorio di quartiere di Otranto di Renzo Piano, fonda vari laboratori urbani. Nel '94 vince il Premio Repubblica di San Marino per il progetto delle risalite alla città; nel 2000 coordina la Commissione “Veronesi/Piano” per un nuovo modello di ospedale; nel 2011 vince il 2° Premio/Città Storica alla Biennale Spazio Pubblico di Roma.
Tra i progetti, esposti a Roma (L. ROSSI, L’utopia del luogo, CLEAN, 2000), a Ravenna (L. ROSSI,1983-2004 Laboratori di Architettura, CLEAN, 2004), alla Biennale di Venezia del 2012: i campus universitari di Forlì, Novara, Cremona; gli ospedali di Gubbio, Pordenone, Genova, le Case dello Studente di Novara e L’Aquila; l’Auditorium Corelli di Fusignano. Redattore di "Spazio e Società"; è autore di Istruzioni di recupero ambientale (Maggioli 1986) e Giancarlo De Carlo, Architetture (Arnoldo Mondadori 1988).

#Leggere la Città significa esplorare con mente progettante. Tutto è registrato nello spazio fisico in forma di stratificazioni di segni