Giancarlo Consonni

Architetto, professore emerito di Urbanistica al Politecnico di Milano, dirige con altri l’Archivio Piero Bottoni che ha contribuito a fondare. Convinto che il progetto di architettura e di città debba attingere a un ampio quadro di conoscenze e di esplorazioni, ha intessuto rapporti con la storiografia, l’antropologia, l'economia, la geografia, la filosofia e con esperienze artistiche. Oltre a numerosi saggi ha pubblicato anche varie raccolte di poesie. Nel suo ultimo libro, Urbanità e bellezza. Una crisi di civiltà (Solfanelli 2016), esamina la crisi dell'arte di costruire città in Italia: di fronte al dilagare della bruttezza, segno della crisi di civiltà che stiamo attraversando, è necessario riproporre la «cultura dell'abitare».

#