Enrico Grosso

Professore ordinario di diritto costituzionale all’Università di Torino, dove si è laureato in giurisprudenza nel 1990 discutendo la tesi con Gustavo Zagrebelsky. Svolge un’intensa attività accademica, che lo ha visto frequentemente ricevere incarichi e tenere corsi in molte università italiane. E’ nel comitato scientifico delle riviste Rassegna di diritto pubblico europeo e Diritto pubblico comparato ed europeo, nonché della collana editoriale «Master dei Talenti» de Il  Mulino editore. E’ nel consiglio di amministrazione della Fondazione per il libro, la musica e la  cultura con sede a Torino e nel comitato scientifico dell’International Center for  Economic Research e dell’Istituto Universitario di Studi Europei. Tra le pubblicazioni: Le vie della cittadinanza. Eterogeneità dei principi, pluralità delle forme, (Cedam 1997), La titolarità del diritto di voto. Partecipazione e appartenenza alla comunità politica nel diritto costituzionale europeo (Giappichelli 2001) e Francia (Il Mulino 2006).

#la città
delle differenze