Antonio Perazzi

Paesaggista e ricercatore formatosi in Italia e Inghilterra, nel suo lavoro professionale è stato sempre accompagnato da una personale esplorazione della botanica e dell’ecologia. Nel '96 ha aperto a Milano un atelier simile a un laboratorio, che riesce a conservare un approccio artigianale su qualsiasi scala di progetto. È appassionato studioso di un rapporto possibile e leale con la natura sia che si tratti del progetto per un terrazzo gioiello, il parco di un compendio esclusivo, o di una complessa pianificazione territoriale. E' tra i progettisti del paesaggio che possono vantare il più ampio catalogo botanico, testato in progetti che hanno coperto quasi tutte le fasce climatiche del pianeta. Tra i testi: Contro il giardino, con Pia Pera (Ponte alle Grazie 2007) e Foraverde (Maestri di giardino 2013).

#“Un mondo vivente”, popolato di piante e forse ancor più d’animali: così Gilles Clément nell'introdurre la raccolta di racconti Foraverde