Agostina Zwilling

Artista autodidatta, ha iniziato a giocare con grande serietà e a un certo punto i suoi giochi sono stati chiamati arte. Per la propria ricerca artistica predilige i fili come medium espressivi. Ha esposto in Italia, Francia, Germania e Stati Uniti. Viene apprezzata per il suo «forte impegno nel superare i limiti dell’oggetto e della materia» (Augusto Orestini). Lavora in tutta Italia come docente e formatore; ha collaborato con enti e istituzioni quali il NABA di Milano e l'Università di Verona. Tra le esposizioni si ricordano Specimina Artium al Museo di arte contemporanea di Trento e Rovereto, visibile fino al 30 aprile 2014, e la permanente presso la Saatchi Online Gallery di Londra. E' fondatrice e presidente dell’associazione Italian Felt Academy, nata per promuovere e attuare lo studio, l’insegnamento e la diffusione di pratiche connesse ad arte, con particolare attenzione al corpo femminile e alla sua rappresentazione.

#la città
delle differenze