10 aprile 2017

Leggere la città: 15mila visitatori, record di presenze per la quinta edizione

Numeri in cre­sci­ta per la ras­se­gna cul­tu­ra­le pi­sto­ie­se. Per quat­tro gior­ni la Capitale Italiana del­la Cultura si è tra­sfor­ma­ta in un la­bo­ra­to­rio a cie­lo aper­to per lo svi­lup­po di nuo­ve idee, un luo­go di pas­sag­gio e di con­fron­to, an­dan­do a son­da­re il rap­por­to tra cul­tu­ra e co­mu­ni­tà

Record di pre­sen­ze per la quin­ta edi­zio­ne di Leggere la cit­tà che si è svol­ta a Pistoia – Capitale Italiana del­la Cultura – dal 6 al 9 apri­le. Quattro gior­ni con ol­tre 60 ap­pun­ta­men­ti tra in­con­tri, ta­vo­le ro­ton­de, vi­si­te gui­da­te, mo­stre, con­cer­ti, pro­ie­zio­ni e la­bo­ra­to­ri che han­no re­gi­stra­to com­ples­si­va­men­te ol­tre 15mila pre­sen­ze. La ras­se­gna si con­fer­ma, quin­di, co­me un ap­pun­ta­men­to at­te­so e con­so­li­da­to nel pa­no­ra­ma de­gli even­ti cul­tu­ra­li pri­ma­ve­ri­li, riu­scen­do a coin­vol­ge­re ogni an­no non sol­tan­to sem­pre più udi­to­ri e luo­ghi di con­fron­to, ma an­che as­so­cia­zio­ni, cir­co­li ri­crea­ti­vi e cul­tu­ra­li, stu­den­ti di ogni età – dal­le scuo­le per l’infanzia agli isti­tu­ti su­pe­rio­ri – e cit­ta­di­ni che, con en­tu­sia­smo, han­no col­la­bo­ra­to con l’Amministrazione co­mu­na­le per la buo­na riu­sci­ta del­la ma­ni­fe­sta­zio­ne.

Ancora più che in pas­sa­to, quest’anno Leggere la cit­tà ha sa­pu­to tra­sfor­ma­re Pistoia in un gran­de la­bo­ra­to­rio a cie­lo aper­to, luo­go di pas­sag­gio e di con­fron­to, che ha ospi­ta­to in ma­nie­ra dif­fu­sa di­bat­ti­ti tra esper­ti nei più di­ver­si cam­pi del sa­pe­re, svi­lup­pan­do co­sì un am­pio con­fron­to su quel­lo che era il fi­lo con­dut­to­re del­la ras­se­gna, il te­ma “Cultura è co­mu­ni­tà”. Storie del­la mon­ta­gna e del­la col­li­na pi­sto­ie­se si so­no in­trec­cia­te con quel­le di gran­di real­tà co­smo­po­li­te per da­re vi­ta a un qua­dro sug­ge­sti­vo, den­so di nuo­ve op­por­tu­ni­tà, di pro­du­zio­ne di sen­so, di crea­ti­vi­tà, di fu­tu­ro.

A sa­lu­ta­re l’avvio e la chiu­su­ra dell’edizione 2017 di Leggere la cit­tà è sta­ta una Sala Maggiore af­fol­la­ta. In aper­tu­ra, gio­ve­dì 6 apri­le, si è te­nu­ta la lec­tio ma­gi­stra­lis sul te­ma “Dialogo fra le ve­ri­tà” del fi­lo­so­fo Sergio Givone, pre­ce­du­to da un’introduzione del sin­da­co di Pistoia Samuele Bertinelli. L’ultima gior­na­ta, in­ve­ce, ha vi­sto l’intervento del­lo sto­ri­co e sag­gi­sta Franco Cardini su Samarcanda, cit­tà sim­bo­lo del­la via del­la se­ta, al cen­tro del suo ul­ti­mo li­bro.

Grande suc­ces­so di pub­bli­co per i mu­sei e le mo­stre al­le­sti­te nel cen­tro sto­ri­co, con ol­tre 5.000 vi­si­ta­to­ri com­ples­si­vi. Di par­ti­co­la­re in­te­res­se quel­la de­di­ca­ta all’architetto Giovanni Michelucci dal ti­to­lo “La co­stru­zio­ne di una cit­tà” che, nei quat­tro gior­ni di Leggere la cit­tà, è sta­ta vi­si­ta­ta da cir­ca 2.500 per­so­ne. Particolare ap­prez­za­men­to, con qua­si mil­le vi­si­ta­to­ri, an­che per la mo­stra “La cul­tu­ra in Circolo, che ri­per­cor­re al­cu­ni mo­men­ti di vi­ta dei Circoli ri­crea­ti­vi di Pistoia e che re­ste­rà aper­ta fi­no al 18 apri­le.

Interesse non è man­ca­to nep­pu­re per le ope­re d’arte cu­sto­di­te al Museo Civico e a Palazzo Fabroni, se­de del­la mo­stra di Giovanni Frangi “Pret-a-porter”.

Successo con­fer­ma­to per l’iniziativa or­ga­niz­za­ta dall’associazione SassiScritti, quest’anno svol­ta all’interno del­la Fortezza Santa Barbara, e per la Mostra del li­bro al­le­sti­ta al pia­no ter­ra del Palazzo Comunale, ge­sti­ta dal­le li­bre­rie cit­ta­di­ne e par­ti­co­lar­men­te gra­di­ta.

Stimolanti idee di svi­lup­po per l’area del Ceppo, con­tri­bu­ti spe­ci­fi­ci sul ruo­lo de­gli spa­zi pub­bli­ci in una so­cie­tà mul­ti­cul­tu­ra­le e pro­spet­ti­ve di mu­ta­men­to nell’età con­tem­po­ra­nea so­no emer­si dai la­bo­ra­to­ri te­nu­ti dal­la scuo­la di Eddyburg, dall’Università ele­men­ta­re de­gli Asini e dall’Università di Genova, ai qua­li han­no pre­so par­te, col­la­bo­ran­do e crean­do nuo­ve si­ner­gie, stu­den­ti uni­ver­si­ta­ri, do­cen­ti ed esper­ti pro­ve­nien­ti da tut­ta Italia.

Molto par­te­ci­pa­te an­che gli in­con­tri ospi­ta­ti all’Uniser, al­la bi­blio­te­ca Forteguerriana e al­la San Giorgio.

Leggere la cit­tà ha re­so omag­gio al­la sto­ria di Pistoia con la pre­sen­ta­zio­ne di due vo­lu­mi: “Pistoia, rac­con­to di una cit­tà” del­lo sto­ri­co Claudio Rosati e Pistoia 1980” dell’artista Andrea Dami. A cu­ra del­la ras­se­gna Incontemporanea, i con­cer­ti te­nu­ti – la pri­ma e l’ultima se­ra­ta del­la ras­se­gna – al Teatro Bolognini con mu­si­ci­sti di prim’ordine, qua­li Riccardo Mori e la Cattiva Strada e il Quartetto Klimt. 

A con­tri­bui­re al suc­ces­so del­la ras­se­gna, la par­te­ci­pa­zio­ne de­gli stu­den­ti de­gli isti­tu­ti sco­la­sti­ci cit­ta­di­ni, che han­no sa­pu­to coin­vol­ge­re la cit­tà con at­ti­vi­tà di va­rio ge­ne­re. I di­se­gni dei bam­bi­ni del­le scuo­le dell’infanzia han­no ar­re­da­to le ve­tri­ne de­gli eser­ci­zi com­mer­cia­li, at­ti­ran­do l’attenzione dei pas­san­ti. Centinaia gli spet­ta­to­ri che sa­ba­to 8 apri­le han­no se­gui­to il pro­get­to Il Pifferaio Magico, nell’ambito del qua­le le tre scuo­le me­die ad in­di­riz­zo mu­si­ca­le di Pistoia (Cino da Pistoia, Leonardo e Raffaello) han­no crea­to un per­cor­so mu­si­ca­le per le vie del­la cit­tà, con­clu­so con un con­cer­to in piaz­za del Duomo. Di pre­gio, e mol­to ap­prez­za­ta, la mo­stra fo­to­gra­fi­caIl la­vo­ro, le ar­ti, la co­mu­ni­tà: Pistoia die­tro le quin­te”, a cu­ra de­gli stu­den­ti dell’istituto Fermi-Fedi, che ha rac­con­ta­to la sto­ria, la cul­tu­ra e le tra­di­zio­ne al­le tan­tis­si­me per­so­ne che so­no con­flui­te nel cor­ti­le del Palazzo Comunale. Significativo an­che il la­vo­ro svol­to da­gli stu­den­ti del li­ceo scien­ti­fi­co Duca D’Aosta, i qua­li han­no svol­to un im­por­tan­te la­vo­ro di ri­cer­ca ne­gli ar­chi­vi sto­ri­ci del­la cit­tà sul­le vi­cen­de eco­no­mi­che, so­cia­li e po­li­ti­che at­tra­ver­so le qua­li è ma­tu­ra­to, dall’8 set­tem­bre 1944 al­le ele­zio­ni del 1946 e del 1948, la ri­tro­va­ta li­ber­tà di Pistoia e la na­sci­ta del­la Repubblica.

Nell’ultimo me­se, il si­to uf­fi­cia­le di Leggere la cit­tà ha re­gi­stra­to cir­ca 20.000 vi­sua­liz­za­zio­ni, men­tre la pa­gi­na Facebook de­di­ca­ta al­la ras­se­gna con­ta ol­tre 3mila li­ke. Molto se­gui­ti an­che i ca­na­li Twitter e Instagram.

Nei pros­si­mi gior­ni sa­ran­no di­spo­ni­bi­li on­li­ne sul si­to www.leggerelacitta.it le fo­to­gra­fie di tut­ti gli even­ti e i vi­deo in po­d­ca­st.